La vita appesa ad un filo

shhhh….non scrivo, ma non sono scappata in vacanza…sono qui…boccheggio in città.

Sono in attesa di vedere cosa capita, posso solo aspettare. Appena il cielo si rasserena e sembra di vedere uno stralcio di cielo blu poi subito un nuovo tracollo, sempre più grande di quello precedente, allora la paura, la morte nel cuore e la paura della morte dentro di me, la corsa agli ospedali. Finora i tracolli non sono stati mortali, ma è tutto così prematuro che i così numerosi tracolli non fan ben sperare. E io posso solo aspettare per vedere cosa vuole la vita per me.

Oggi…son qui, a vedere se l’ennesimo tracollo si riemargina a dovere o no.

Cerco di essere distaccata, di corazzarmi per prepararmi al peggio. Prego che non arrivi mai il peggio, e se arriverà spero di saperlo affrontare a testa alta.

Ho vissuto la gioia della vita, il dolore della morte. Un limbo così non l’ho vissuto mai.

Annunci

7 thoughts on “La vita appesa ad un filo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...